Free Download Map

Sono sempre stata una discreta scroccona, e per questo non mi sono lasciata sfuggire l’occasione di scaricare libri aggratis, frequentando i siti che li mettono a disposizione.

Ve li passo, perché al concetto emergente di e-commerce vorrei contrapporre quello di è-gratis. Se ne conoscete o ne scoprite, aggiungeteli anche voi.

Prevedendo possibili critiche (della serie: è il mercato che permette agli autori di vivere, alle piccole librerie ed edizioni di campare, ecc …)  vi invito a leggere cosa ne pensano i Wu Ming, con i quali, per una volta, sono pienamente d’accordo. Gli stessi Wu Ming rendono i propri testi liberamente scaricabili .

Fra gli editori che permettono il libero scaricamento di testi con licenza  Creative Commons, notevole è la sezione download di stampalternativa .

Anche Agenzia X rende disponibili sul proprio sito i pdf dei libri pubblicati con licenza Creative Commons.

Le Edizioni OMP  nascono da un progetto editoriale no-profit  e pubblicano solo con licenza Creative Commons. Tutti i loro titoli sono scaricabili .

Mitica è la Sardegna Digital Library (“la memoria digitale della Sardegna”), un archivio pubblico che permette di scaricare centinaia di testi di autori sardi o sulla Sardegna .

Poi c’è Logos, un progetto culturale a largo spettro che comprende Logos Library, da cui si accede a migliaia di testi nelle più svariate lingue.  Dà l’accesso ad una sezione commerciale che però rimane separata.

Liber Liber è invece un’associazione no profit che mette a disposizione  testi e audiolibri in MP3. Dà l’accesso ad una sezione commerciale che però rimane separata.

I perfidi comunisti (e non solo) potranno servirsi dalla Biblioteca Marxista, dove scaricare classici, narrativa, audio di canzoni di lotta, ecc., mentre gli amanti di Salgari apprezzeranno la Biblioteca Salgariana .

Un repertorio di saggistica, letteratura, manualistica, libri di inchiesta è disponibile su Altrestorie.

Per i singoli testi, rimando al Catalogo Free Download.

Sezione anglofona (curata da  mìol mòr)

Mìol mòr consiglia:

“I siti steampunk, dieselpunk &c. generalmente offrono gratuitamente i propri materiali. Per affetto e affinità inizio citando Strangers in a Tangled Wilderness, una compagine steampunk dichiaratamente libertaria. Pubblicano in particolare lo Steampunk Magazine.  Del collettivo fa parte il vulcanico e prometeico Magpie Killjoy, autore tra mille altre cose dell’impagabile Guida SteamPunk all’Apocalisse, scaricabile anche in italiano. Sul versante dieselpunk segnalo la Gatehouse Gazette. Infine Combustion Books, appena scoperto. ”

 

One Response to Free Download Map

  1. Vittorio E says:

    bel lavoro complimenti – sto occupandomi di una no-profit e raccogliendo materiale sull’handycapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *